Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.

Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy Per saperne di piu'

Approvo
Privacy Policy
Gentile utente,
ai sensi dell’art. 13 del Codice della Privacy (d.lgs. 196 del 30 giugno 2003), forniamo qui di seguito l’informativa relativa al trattamento dei dati personali degli utenti che interagiscono con il nostro sito Internet (di seguito, il "Sito") ed i suoi sottodomini.

La presente informativa è relativa esclusivamente all’eventuale trattamento dei dati personali degli utenti trattati dalla nostra Società nel corso ed in occasione della navigazione sul Sito. Specifiche informative privacy saranno riportate o visualizzate nelle pagine del Sito predisposte alla fornitura di particolari servizi a richiesta.

Titolare del trattamento
Il Titolare del trattamento dei dati personali è la Società riportata in calce alle pagine del presente Sito.

Finalità del trattamento dei dati
I dati degli Utenti sono raccolti ed utilizzati per consentire la navigazione sul Sito, per migliorare l'esperienza di navigazione nonché per rispondere ad eventuali richieste e comunicazioni da parte degli Utenti o erogare particolari servizi su richiesta degli stessi.

Tipi di dati trattati
Dati di navigazione: i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (es. buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'Utente. Questi dati sono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del Sito, per controllarne il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza di navigazione degli Utenti, e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito.

Dati forniti volontariamente dagli Utenti: l’invio facoltativo, esplicito e volontario di dati nei moduli web o di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo Sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Facoltatività del conferimento dei dati
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’Utente è libero di fornire i propri dati personali per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Modalità di trattamento dei dati
Il trattamento è effettuato attraverso strumenti automatizzati (ad es. utilizzando procedure e supporti elettronici) e/o manualmente (ad es. su supporto cartaceo) per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Cookies e codici Javascript
Nel Sito potrebbero essere utilizzati sistemi di web tracking, quali cookie o codice javascript. Si tratta di registrazioni informatiche di informazioni trasmesse da un web server al computer dell’utente per la futura identificazione di tale computer al momento di future visite sullo stesso sito web. Tali strumenti contribuiscono a facilitare l'analisi del traffico su web, permettono la corretta operatività del Sito e consentono alle applicazioni web di inviare informazioni a singoli utenti.

I cookie di sessione utilizzati in questo Sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. In qualsiasi momento l’utente potrà cancellare i cookie dal proprio sistema, con modalità diverse a seconda del browser utilizzato, od impostare il proprio browser per non accettare cookie e disabilitare i javascript. In tal caso, tuttavia, non è garantito il corretto funzionamento del Sito.

Questo Sito utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul Vostro computer per consentire al Sito di analizzare come gli utenti utilizzano il Sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del Sito da parte Sua (compreso il Suo indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il Suo utilizzo del Sito, compilare report sulle attività del Sito per la nostra Società e fornire altri servizi relativi alle attività del Sito e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il Suo indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma ciò potrebbe impedirvi di utilizzare tutte le funzionalità di questo Sito. Utilizzando il presente Sito, l'Utente acconsente al trattamento dei propri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. Per consultare l'informativa privacy della società Google, relativa al servizio Google Analytics, La preghiamo di visitare il sito Internet http://www.google.com/intl/en/analytics/privacyoverview.html. Per conoscere le norme sulla privacy di Google La preghiamo di vistare il sito Internet http://www.google.com/intl/it/privacy/privacy-policy.html.

Comunicazione dei dati a terzi
Fatto salvo l'eventuale trattamento effettuato da soggetti terzi incaricati dalla nostra Società per la gestione del Sito, debitamente nominati quali responsabili esterni del trattamento, nessun dato raccolto nel corso della navigazione sul Sito da parte degli Utenti viene comunicato a terzi o diffuso.

I Suoi diritti (art. 7 del d.Lgs 196/03)
Lei ha il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei Suoi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione. Ai sensi del medesimo articolo Lei ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno indirizzate alla nostra Società in forma scritta tramite raccomandata all'indirizzo riportato nella pagina Contatti.

Link ad altri siti web
La presente informativa privacy si riferisce esclusivamente al Sito. Il Sito contiene collegamenti a siti web di terze parti, rispetto ai quali la nostra Società non esercita alcuna forma di controllo. La nostra Società non sarà dunque in alcun modo responsabile per il trattamento dei dati personali eventualmente effettuati da tali terze parti.

Panoramica

 

Il Sultanato dell'Oman è collocato geograficamente nella porzione sud-orientale della penisola arabica ne fanno parte anche le exclaves di Madha e Musandam, che si trovano all'interno del territorio degli Emirati Arabi Uniti.
La forma di governo è quella monarchia assoluta ancorché al suo parlamento siano riconosciuti diversi poteri legislativi e di controllo.
Nel novembre 2010 l'UNDP, su 135 paesi considerati, ha classificato l'Oman come lo Stato che ha avuto il maggior sviluppo socio-economico negli ultimi 40 anni.
Il sultanato è considerato uno dei più sviluppati, stabili e sicuri tra i paesi arabi.

Cenni Storici
Sulla base dei ritrovamenti archeologici è dato ritenere che delle forme di civiltà fossero già presenti in Oman 5.000 anni orsono. 
Il territorio si chiamava, originariamente Magan in lingua sumera e deriverà l'attuale denominazione dalla migrazione di tribù arabe provenienti da una zona dello Yemen chiamata Uman. Veduta dell'antica MuscatResta ancora da definire sulla base di quale modello sociale/amministrativo, una civiltà che risiedeva in un territorio tutt'altro che prodigo di risorse abbia potuto prosperare su standard superiori ad altre aree caratterizzate da condizioni assai più favorevoli. 
In ogni caso, nell'antichità, il paese era noto, soprattutto, per l'esportazione del rame, oltre che dell'incenso.  
Ugualmente indefinita è l'esatta epoca di annessione all'impero persiano achemenide; la prima data di riferimento è il 524 a.c. quando compare tra le province soggette nelle iscrizioni di Dario I con il nome di Makā.
Le prime tribù arabe iniziarono a stabilirsi sul territorio intorno al I secolo a.C.
Gli Omaniti furono  tra i primissimi arabi ad abbracciare la fede islamica nel 630 d.C. e, nel 751 d.C, i musulmani ibaditi (considerati, nel mondo islamico, come un ramo kharigita) vi fondarono un imamato che regnò fino alla metà del XX secolo.
L'Oman resta l'unico paese del mondo in cui gli ibaditi costituiscano la maggioranza; i seguaci di questo particolare ramo della religione islamica sono presenti solo in questo paese ed in poche regioni dell'Africa settentrionale.
Per molti secoli l'Oman rimase un importante centro commerciale, ancorchè attraversato da crescenti tensioni tribali per la nomina dell'Imam che finirono per indebolirlo esponendolo alle mire espansionistiche dell'impero persiano, prima, e poi, in tempi più recenti, a quelle portoghesi.
Questi ultimi lo sottrassero al regno di Hormuz e, nel 1508, distrussero Qalhat e conquistarono Muscat, il porto principale del paese.Forte di Muscat
Fu il Sultano bin Saif Al Ya arubi a scacciarli nel 1650, anno che segna l'inizio della completa indipendenza dell'Oman facendone lo stato autonomo più antico dell'intera penisola araba.
Nel 1659 Muscat viene conquistata dagli Ottomani.
Solo nel 1741 verranno cacciati da Ahmed ibn Sa'id, fondatore della dinastia di Sultani che, ad oggi, governa il paese.
Egli riunì il regno, ne rinnovò le fortune commerciali e trasferì la capitale dall'interno a Muscat.
Il regno omanita raggiunse i vertici del suo potere alla metà del IXX secolo sotto il Sultano Sayyid Said bin che estende i possedimenti a Zanziabar e Mombasa, oltre che a parte della Persia, Pakistan e India. 
Il Sultano stringe, inoltre, legami politici e commerciali con Francia, Inghilterra e Stati Uniti rendendo l'Oman il primo stato arabo a stabilire relazioni con il "nuovo mondo".
La capitale fu trasferita da Muscat a Zanzibar nel 1840 ma sedici anni dopo, alla morte del sultano, i conflitti di successione scatenatisi fra i figli determinarono la divisione del sultanato in due principati separati.
Nacque, così, il sultanato di Zanzibar, che però fu presto sopraffatto dalle potenze coloniali europee, riducendone progressivamente l'influenza.


All'inizio del XIX secolo, l'Oman riuscì ancora ad espandersi, arrivando a controllare il Belucistan.
Ma queste acquisizioni territoriali vennero progressivamente sottratte dalle potenze coloniali in via di espansione.
E' nel 1891 che lo stesso Oman diviene un protettorato britannico e vive una lunga stagione di fermenti che contrappongo l'interno alla costa.
Nel 1932 sale al potere il Sultano Said bin Taimur che riesce ad imporre l'ordine in tutto il paese.
E ciò anche con il sostegno degli inglesi che avevano tutto l'interesse a una stabilizzazione dell'area per favorirvi la ricerca del petrolio.
La politica del Sultano diventa, però, sempre più conservatrice ed isolazionista.
Chiude i confini del paese, che resta, pertanto, segregato da ogni influenza esterna fatta eccezione dei pochi consiglieri britannici del sovrano.
Nel 1962 viene scoperto il petrolio. E, nel 1965, si verifica un'insidiosa sollevazione della regione meridionale del Dohfar, condotta da un "fronte di liberazione" di ispirazione comunista ed appoggiato dallo Yemen dal sud a sua volta sostento dai cinesi.
Il 23 luglio 1970 (celebrato come il "giorno della rinascita") l'attuale Sultano Quaboos Bin Said detronizza il padre ed assume i pieni poteri.
Ha soli trent'anni ma lo guida una visione ben precisa del proprio paese e delle sue prospettive di sviluppo. 
Nel 1971 l'Oman diviene del tutto indipendente dalla Gran Bretagna.
Sin dal suo insediamento, il Sultano Qaboos  opera con determinazione ed efficacia per migliorare la situazione economica dell'Oman, mantenere buoni rapporti con tutti gli stati mediorientali e l'occidente, ed introdurre progressive riforme in senso democratico che egli stesso ritiene necessarie per la modernizzazione del paese.
Nel 1996 promulga la "Legge fondamentaale dello Stato" che, di fatto, è una sorta di costituzione che stabilisce una serie di diritti fondamentali, istituisce  un'assemblea bicamerale con limitati poteri legislativi ed introduce la figura del Primo Ministro.
Dal novembre 2002 ad ogni cittadino omanita con più di 21 anni è riconosciuto il diritto di voto.  
Le prime elezioni per la Camera bassa dell'assemblea si svolgono nel 2003.
Il Sultano Qaboos è unanimemente ritenuto uomo di grande saggezza e lungimiranza ed è molto amato soprattutto per la grande attenzione che ha sempre e fattivamente dimostrato per il progresso sociale del suo popolo.  

Clima
È del tipo tropicale arido. Nel periodo estivo, da maggio a settembre, il caldo si presenta torrido (fin oltre 45 gradi nei deserti) nelle zone più interne e tendente all'afoso man mano che ci si avvicina alla costa. Ciò per via dell'accentuata evaporazione dell'acqua marina e dell'assenza di piogge che stemperi l'estrema intensità dei raggi solari, perdurante per mesi (un esempio è il clima estivo di Mascate).
L'inverno è molto mite essendo il paese quasi interamente compreso nella fascia tropicale propria. Le precipitazioni atmosferiche sono irrisorie ed il periodo fortemente consigliato per visitare il paese va da metà Ottobre alla prima settimana di Marzo.

L'oman in cifre